Slidecast: Capire il cervello attraverso la simulazione

Il CSCS ha ospitato lo scorso 11 marzo una conferenza pubblica tenuta da Richard Walker dedicata a "Capire il cervello attraverso la simulazione". Questa conferenza fa parte, insieme ad altri interessanti incontri, della Settimana del Cervello della Svizzera Italiana.

9 Aprile 2014 - CSCS

Lo Human Brain Project (HBP), coordinato dall'EPFL di Losanna, con la collaborazione di 80 partner, è un progetto europeo con un budget di un miliardo di euro e una durata prevista di 10 anni. L'obiettivo è di raggiungere una nuova comprensione del cervello umano e delle sue malattie, e di utilizzare queste conoscenze per progettare una nuova categoria di computer, che emula il funzionamento dei circuiti neuronali. Al centro della strategia del progetto sono la simulazione e il supercalcolo, aree di ricerca in cui sarà fondamentale il contributo del CSCS di Lugano. L'importanza attribuita alla simulazione è motivata dall'estrema complessità del cervello umano. Con 87 miliardi di neuroni, appartenenti a 200 tipi diversi, connessi da alcune migliaia di miliardi di sinapsi, è impensabile caratterizzarlo per via puramente sperimentale. L'HBP propone di creare dei modelli dettagliati del cervello che integrino tutti i dati disponibili in un determinato momento, e di simularne il funzionamento con il supercomputer, individuando i punti di divergenza con i dati biologici e apportando le correzioni necessarie. In questo modo si tenderà verso modelli sempre più perfezionati che consentono esperimenti impossibili nel laboratorio, con un impatto potenzialmente rivoluzionario per le neuroscienze, la tecnologia informatica e la medicina.

Slidecast

Michele De Lorenzi ha introdotto la serata con una breve presentazione in cui ha spiegato il ruolo del CSCS nel progetto Human Brain.

Richard Walker racconta come "Capire il cervello attraverso la simulazione".